Archivio Provincia
Napoletana Redentorista

dell'Italia Meridionale - Pagani (SA)

Sala Principale

I Regesti sono parziali. Stiamo lavorando per completarli

- S. Andrea Jonio -

SegnaturaRegesto
A – Amministrazione
06S2Aa0Da p. Commodaro al Padre Provinciale. Invia somma di lire 1,200,000 come offerta ai confratelli del Cile dopo il terremoto. ()
06S2Aa0Conti generali dei Padri Liguorini del 1898, 1899 e 1900. (1900)
06S2Aa0Spese di viaggio per le gite dell’ing. Rossi. (1907)
06S2Aa0Da p. Commodaro a p. Di Masi. Versamento per retta. (1985)
06S2Aa0Da p. Commodaro a p. Di Masi. Retta mensile per aprile, maggio e giugno, pi? una tantum. (1985)
B – Chiesa e parrocchia
06S2Ba0Cartina della chiesa e del collegio in S. Andrea Jonio, Catanzaro. ()
06S2Ba0Varie commissioni per la solennit? del S. Cuore di Ges?. ()
06S2Ba0Solenni feste in onore del SS. Cuore di Ges? e della Madonna del Perpetuo Soccorso. (1916)
06S2Ba0Solenni feste pel secondo centenario della Congregazione del SS. Redentore in S. Andrea sul Jonio. (1927)
C – Cronistoria
06S2Ca2Stato finanziario della casa di S. Andrea Jonio. ()
06S2Ca2Trascrizione per la baronessa della risposta del Padre Rettore Maggiore. ()
06S2Ca2Obblighi per la fondazione della casa di S. Andrea Jonio. ()
06S2Ca0Alla signora Baronessa Enrichetta Scoppa. Si chiede di fondare il convento e la chiesa a S. Andrea Jonio. (1889)
06S2Ca0Domanda di fondazione della casa religiosa a S. Andrea Jonio. (1889)
06S2Ca0Domanda con firme alla baronessa Scoppa di costruire il convento a S. Andrea Jonio. (1889)
06S2Ca0Da p. Mauron. Obblighi assunti dalla Congregazione del SSmo Redentore nell’accettare la fondazione a S. Andrea Jonio. (1891)
06S2Ca0Notizie sulla fondazione della casa a S. Andrea Jonio e legati della baronessa Scoppa. (1891)
06S2Ca0Convenzione dei padri con la baronessa Scoppa. (1898)
06S2Ca0Al Padre Generale dalla Baronessa. Relazione per la fondazione. (1898)
06S2Ca0Promemoria dei patti della Fondazione. (1901)
06S2Ca0Discordanze degli obblighi derivanti dalla fondazione. (1902)
06S2Ca1La provincia e il circondario di Catanzaro attestano che i Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio si occupano dell’insegnamento religioso, morale e civile e beneficano i cittadini di pubblica e privata carit?. (1906)
06S2Ca1Dichiarazione del comune di Stilo che i Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio sono addetti alle opere di religione, di piet? e di carit? pubblica. (1906)
06S2Ca1Il comune di Soverato attesta che i Padri Redentoristi sono addetti non solo alle opere di religione ma anche a quelle di pubblica beneficenza. (1906)
06S2Ca1Il municipio di Isca attesta che i Padri Redentoristi del collegio di S. Andrea Jonio svolgono la loro opera civilizzatrice e filantropica con pubblica beneficenza. (1906)
06S2Ca1Il sindaco del comune di Riace certifica che esiste nel comune di S. Andrea Jonio un collegio di padri che vogliono recarsi in diversi comuni della diocesi di squillace per fare corsi gratuiti d’istruzione religiosa. (1906)
06S2Ca1Il comune di Stignano dichiara che i Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio beneficiano i popoli della Calabria con l’istruzione religiosa, civile e opere filantropiche di pubblica beneficenza. (1906)
06S2Ca2Obblighi da osservarsi in perpetuo dai Padri Liguorini residenti in S. Andrea Jonio. (1906)
06S2Ca1Dichiarazione che i Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio sono addetti alle opere di religione, di piet? e di carit? pubblica anche nel comune di Palermiti. (1906)
06S2Ca1La giunta comunale di Simbario certifica che i Padri Redentoristi residenti in S. Andrea Jonio esercitano istruzione morale e religiosa. (1906)
06S2Ca1Il sindaco di S. Andrea Jonio certifica che i Padri Redentoristi esercitano una continuata e pubblica carit? a favore di tutti i poveri. (1906)
06S2Ca2Il comune di Serra S. Bruno attesta che a S. Andrea Jonio esiste un collegio di padri che si occupano dell’insegnamento religioso, civile dei popoli. (1906)
06S2Ca1Si attesta che i Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio dedicano al comune di Olivadi la loro opera di istruzione religiosa e opera di carit? pubblica e privata. (1906)
06S2Ca2Da Santa Caterina dello Jonio. Si attesta che i Padri Liguorini del collegio di S. Andrea Jonio beneficano la popolazione con l’istruzione religiosa e civile con opere filantropiche di pubblica beneficenza. (1906)
06S2Ca2Dall’avv. Giuseppe Gronda Veraldi al padre Cesarano. Invia parere su quattro quesiti postigli relativamente a vendite patte. (1908)
06S2Ca2Su giuramento e professione di fede secondo le norme del Santo Padre. (1910)
06S2Ca2Convenzione tra i Padri Liguorini di S. Andrea Jonio e le Suore Reparatrici. (1922)
06S2Ca2Relazione della casa di S. Andrea Jonio. (1977)
D – S. Sede e Curia
06S2Da0La baronessa Scoppa chiede di riscuotere i canoni per riparare la chiesa di campagna “Madonna del campo”. Il vescovo autorizza a utilizzare i canoni per riparare la chiesa. (1882)
06S2Da0Lettera alla baronessa Scoppa dal vescovo di Squillace. Si chiede di portare avanti la Pia Istituzione. (1882)
F – Lavori e Predicazioni
06S2Fa0Computo metrico ed estimo dei lavori eseguiti dall’artefice meccanico Gennaro Lauro a S. Andrea Jonio. (1901)
06S2Fa0Da Pietro Voci. Impegno a eseguire dei lavori nel collegio. (1905)
06S2Fa0Scrittura privata tra i Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio e Lanzapane Angelo per lavori da eseguire presso il collegio. (1905)
06S2Fa0Elenco di obblighi assunti dai fratelli Sinopoli per il collegio di S. Andrea Jonio. (1906)
06S2Fa1Ricevute di Riccio Francesco per lire 80 per costruire focolai. (1907)
06S2Fa0Dall’ing. Rossi. Computo metrico e estimo dei lavori eseguiti. (1907)
06S2Fa1Fornitura materiali da Gennaro Lauro. (1907)
06S2Fa1Totale lavori in ferro eseguiti da Nicola Bevilacqua. (1907)
06S2Fa1Dichiarazione di Lanzapane Angelo di somma ricevuta per lavori della nuova ala del collegio. (1907)
06S2Fa0Cinque dichiarazioni di pagamento per lavori eseguiti dai fratelli Sinolpoli. (1907)
06S2Fa1Sommario dei lavori e spese per la costruzione della nuova ala del collegio di S. Andrea Jonio. (1907)
06S2Fa1Ing. Rossi fornisce lista di materiali e costi. (1907)
06S2Fa1Il p. Cesarano consegna a Pietro Voci lire 1.720 per lavori. (1907)
06S2Fa0Computo metrico ed estimo dei lavori in ferro eseguiti dai fratelli Sinopoli. (1907)
06S2Fa1Acquisti fatti presso lo stabilimento ceramico a vapore di Salerno. (1907)
06S2Fa0Lanzapane Angelo dichiara di aver ricevuto di aver ricevuto somma di lire 4,000 per lavori. (1907)
06S2Fa0Giuseppe Berrida ha ricevuto dall’ing. Rossi la somma di lire 1.354 per lavori. (1907)
06S2Fa1Lista e costi dei lavori eseguiti da Pietro Voci e collaboratori per i Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio. (1907)
06S2Fa1Computo metrico ed estimo dei lavori eseguiti dalla’ppaltatore Angelo Lanzapane a S. Andrea Jonio. (1907)
06S2Fa2Computo metrico ed estimo dei lavori eseguiti da BrunoPeltrone a S. Andrea Jonio. (1913)
06S2Fa2Restauri alla cupola della chiesa in S. Andrea. Si chiamer? l’ing. Mazzei. (1942)
06S2Fa2Relazione dell’ing. Mazzei sulle condizioni della chiesa e riparazioni da effettuare. (1942)
06S2Fa2Al dott. Giuseppe D’Amica. Su un piano di ristrutturazione per S. Andrea Jonio. (1973)
06S2Fa2Ai Padri Redentoristi. Preventivo lavori di rifacimento del tetto di copertura della navata nord della chiesa. (1974)
06S2Fa2Lavori di sistemazione della viabilit? (rione Maddalena). (1977)
06S2Fb0Articolo su missione a Francavilla Marittima. ()
06S2Fb0Articolo missione a Scala Coeli. ()
06S2Fb0Cronaca delle missioni fatte in Calabria nella Diocesi di Squillace. (1891)
06S2Fb0Libretto con le parole dei sacerdoti della Diocesi di Squillace ai Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio. (1909)
06S2Fb0Relazione degli Esercizi Spirituali a S. Andrea Jonio dell’arciprete Sessi Celestino. (1929)
06S2Fb0Lavori Apostolici. (1976)
06S2Fb0Da p. Medea al Padre Provinciale. Organizzazione Missioni. (1978)
G – Associazioni
06S2Ga0Statuti della Pia Unione S. Alfonso per gli artigiani di S. Andrea Jonio. ()
H – Visite canoniche
06S2Ha0Recesso della Santa Visita del 1906. Si raccomanda di completare parte delo collegio per accogliere gli esercizianti della Diocesi. (1906)
06S2Ha0Santa Visita. (1930)
06S2Ha0Dal Padre Generale Pfab alla comunit? di S. Andrea Jonio. Visita Pastorale. (1976)
J – Inventario
06S2Ja0Elenco di libri inviati a S. Andrea. ()
06S2Ja0Documenti nell’archivio dei Padri Redentoristi in S. Andrea Jonio. (1948)
K – Consulte e Assemblee
06S2Ka0Elezione del vocale per il capitolo provinciale del 1908. (1908)
06S2Ka0Dopo consulta della casa si ? deciso di erigere un trono in chiesa al Cuore SS di Ges?. (1929)
06S2Ka0Copia di consulta della casa di S. Andrea. Lavori per la casa. (1929)
06S2Ka0Decisioni dopo consulta per il suolo adiacente alla chiesa. (1947)
06S2Ka0Da p. Salvatore Meschino al p. Rettore di S. Andrea. Approvato l’acquisto di una 128 FIAT. (1971)
06S2Ka0La comunit? ha deciso di acquistare una nuova macchina. (1971)
06S2Ka0Da p. Salvatore Meschino a p. Carmine Alfieri. Approvata la richiesta per il rifacimento del tetto. (1971)
06S2Ka0Al p. Carmine Alfieri dal p. Salvatore Meschino. Approvazione di sistemazion di 15 stanze a S. Andrea Jonio. (1972)
06S2Ka0La comunit? riunita di S. Andrea Jonio ha stabilito il riordino della casa. (1972)
06S2Ka1Dai Padri Redentoristi di S. Andrea Jonio alla Curia Provincializia per rifacimento tetto chiesa. (1974)
06S2Ka1Da p. Salvatore Meschino a p. Carmine Alfieri. (1975)
06S2Ka1Dai Padri di S. Andrea Jonio alla Curia Provincializia. Su lavori alla chiesa. (1975)
06S2Ka1I padri di S. Andrea Jonio dopo l’assemblea comunitaria chiedono una visita alla comunit? per risolvere alcuni problemi. (1976)
06S2Ka1Esito negativo alla richiesta dei coniugi Provenzano di acquistare un terreno dei padri per costruire una casa. (1977)
06S2Ka1Verbale Assemblea Comunitaria della casa di S. Andrea Jonio. (1977)
06S2Ka1Dai padri della comunit? di S. Andrea Jonio “Organizzazione della nostra comunit? per il triennio 1981-1983. (1981)
06S2Ka1Da p. Commodaro al Padre Provinciale e consiglio. Domanda approvazione preventivo. (1984)
06S2Ka1Dai Padri di S. Andrea al Padre Provinciale e consiglio. Su permuta auto 128 FIAT a benzina con auto a gas. (1985)
L – Legati, Pie fondazioni, Donazioni
06S2La0La baronessa Enrichetta Scoppa fa dono ai Liguorini di un ricchissimo ostensorio. (1901)
06S2La0Certificato di denunziata successione di Barbarulo dal sac. Biscotti Gerardo. (1901)
06S2La0Accettazione del legato di 200 messe dalla baronessa Enrichetta Scoppa. (1903)
06S2La0Legato di lire 500 per una messa funebre annua. (1905)
06S2La0Da Armando Lucifero.Offerta di lire mille per il busto della baronessa in occasione del 250? di fondazione. (1923)
06S2La0Elenchi di legati. (1925)
06S2La0L’avv. Francesco Poschj lascia in propriet? e usufrutto alla chiesa della SSma Trinit? e ai Padri Redentoristi la casa in via Trinit?. (1970)
06S2La0Dall’avv. Marco Argir? a p. Salvatore Meschino. Disposizioni testamentarie del fu avv. Francesco Pochj. (1975)
M – Messe
06S2Ma0Il p. Bresciani invia 625 lire per messe. (1903)
06S2Ma0Domanda di poter trasferire la celebrazione delle messe dalla chiesa di Campo alla chiesa dei Padri Redentoristi. (1912)
06S2Ma0Domanda di poter trasferire la celebrazione delle messe dalla chiesa di Campo alla chiesa dei Padri Redentoristi. (1917)
06S2Ma0Da S. Andrea Jonio a p. Murray. Mancanza di rendita sufficiente per la casa dopo la guerra. (1919)
06S2Ma0Su legato campo e obblighi per messe. (1920)
06S2Ma0Su celebrazione messe come oneri discendenti da patti con la baronessa Scoppa. (1920)
06S2Ma0Riduzione di legato messe. (1921)
06S2Ma0Messe del legato Campo. (1926)
06S2Ma0Da p. Biagio Parlato al Padre Superiore di S. Andrea Jonio. Su riduzione di legato messe. (1929)
06S2Ma1Dal p. Francesco Grimaldi, rettore di S. Andrea Jonio. (1932)
06S2Ma1P. Francesco Grimaldi chiede di poter trasferire la celebrazione di messa mensile come da obbligo di legato dalla Cappella Campo alla chiesa del collegio. (1932)
N – Controversie
06S2Na0Comparsa conclusionale tra il sac. Carmine Cesarano e Rovito Francesco per vendita fondo Ferraro. (1907)
06S2Na0Da Nestic? Caterina al Padre Superiore di S. Andrea Jonio. Domanda per aprire luci sul loro giardino. (1976)
06S2Na0Domande per aprire luci su propriet? dei Liguorini. (1976)
06S2Na0Risposta del p. Bruno Dominijanni ai richiedenti. Concede di aprire finestre sul proprio giardino. (1976)
06S2Na0Da Coccari Rosina ai Padri di S. Andrea Jonio. Chiede di aprire luci nel loro giardino. (1976)
06S2Na0Al Padre Superiore del collegio di S. Andrea Jonio da Varano Gerardina. Domanda di poter sopraelevare. (1976)
P – Propriet?
06S2Pa5Elenco dei terreni e loro rendite. ()
06S2Pa4Elenco e rendite dei fondi venduti e da vendersi ai padri redentoristi del Convento di S. Andrea con istrumento del 23.11.1889. ()
06S2Pa5Elenco di fondi in S. Andrea Jonio. ()
06S2Pa4Platea dei padri Redentoristi di S. Andrea. ()
06S2Pa4Rendite e obblighi della chiesa di campo in S. Andrea. ()
06S2Pa4Mappa dei beni venduti e nomi degli acquirenti. ()
06S2Pa4Elenco e rendite dei fondi venduti e da vendersi ai padri redentoristi del Convento di S. Andrea Jonio. ()
06S2Pa4Elenco Propriet?. ()
06S2Pa5Elenco propriet?. ()
06S2Pa4Bozza di contratto e vendita tra il sac. D’Elia e Bruno Sam?. ()
06S2Pa5Elenco fondi. ()
06S2Pa3Fondi da assegnarsi perch? venduti al padre Barbarulo. ()
06S2Pa6Elenco propriet? della baronessa Enrichetta Scoppa di S. Andrea Jonio. ()
06S2Pa4Catasto delle Campanerie. ()
06S2Pa5Vendita di un terreno tra il sac. Angelo La Marca e Nestic? Concetta. ()
06S2Pa5Cessione di terreno dal sac. Angelo La Marca a Stillo Caterina. ()
06S2Pa5Elenco propriet?. ()
06S2Pa6Fondi e rendite. ()
06S2Pa5Elenco rendite. ()
06S2Pa5Fogli di mezzo del catasto provvisorio. ()
06S2Pa4Elenco dei fondi da vendersi ai padri missionari del Preziosissimo Sangue. ()
06S2Pa5Suolo da acquistare per la fondazione di S. Andrea Jonio. ()
06S2Pa4Elenco dei fondi da vendersi ai padri missionari del Preziosissimo Sangue. ()
06S2Pa1Procure per la vendita di S. Andrea Jonio. (1896)
06S2Pa0Atto di procura del Padre Provinciale Barbarulo al sig. Giuseppe Menniti per la vendita di 38 fondi. (1896)
06S2Pa0P. Ercole Barbarulo da procura a Giuseppe Minniti per loa vendita di un bene di S. Andrea Jonio. (1896)
06S2Pa0Procure per la vendita di S. Andrea Jonio. (1896)
06S2Pa0Elenco e rendite dei fondi ceduti ai Padri Redentoristi del convento di S. Andrea Jonio. (1897)
06S2Pa0Rendite e obblighi della chiesa di Campo. (1898)
06S2Pa0Atto di vendita da parte della baronessa Scoppa ai nostri padri di alcuni fabbricati e fondi patti in territorio di Isca e S. Andrea. (1901)
06S2Pa0Certificazione di atto di compravendita tra la baronessa Enrichetta Scoppa e don Gerardo Biscotti per un fondo. (1901)
06S2Pa0Raccolta di 4 documenti sulla propriet? di Isca e S. Andrea. (1901)
06S2Pa0La baronessa Enrichetta Scoppa vendette a don Giuseppe Biscotti un fondo di sua pertinenza (copia). (1901)
06S2Pa1Certificazione dell’atto di compravendita tra le signorine Coccari Maria Vittoria e Coccari Maria Caterina e don Gerardo Biscotti per un appezzamento di terreno (+ copia). (1903)
06S2Pa1Certificazione che Codispoti Teresina vendette a don Gerardo Biscotti un appezzamento di suolo. (1903)
06S2Pa1Elenco di fondi venduti. (1903)
06S2Pa1Notizie complete delle propriet? dei Liguorini. (1903)
06S2Pa1Certificazione di atto di vendita dove il sig. Vincenzino Migali vendette a don Gerardo Biscotti un appezzamento di terreno. (1904)
06S2Pa1Il sig. Sam? Bruno permut? al sac. Biscotti Gerardo un fondarello. (1905)
06S2Pa1Certificazione di atto di permuta e compravendita Damiani Paolo permut? al sac. Gerardo Biscotti porzione di un fondo. (1905)
06S2Pa1Certificazione di atto di permuta . Il sig. Nicola permut? a Biscotti Gerardo un fabbricato. (1907)
06S2Pa2Dal notaio Antonio Iannoni. Invia il border? relativo alla permuta fatta di Lissi Nicola al rev. Sac. Biscotti. (1907)
06S2Pa1Certificazioni di atti di permuta di un fondarello. (1907)
06S2Pa2Scrittura privata tra il padre Cesarano e i germani Bruno e Domenico Peltrone. Si cede un pezszo di terreno. (1908)
06S2Pa2Specchio dei capitali della casa di S. Andrea Jonio. (1909)
06S2Pa2Certificazione di compravendita dove Stillo Giuseppe vendette a don Germano Biscotti un fondarello. (1909)
06S2Pa2Istrumento di vendita tra don Carlo Dilgskron a favore di don Enrico Kirfel di beni nel comune di Isca. (1912)
06S2Pa2Fogli tratti dalla “Conservazione degli antichi catasti”. (1914)
06S2Pa2Platea e documenti di propriet? vendute. (1922)
06S2Pa2La signora Anna Maria Frustaci, moglie di Mestic? Vincenzo assume obbligo di costruire un muro di cinta in aggiunta ad un contratto precedente. (1924)
06S2Pa2Caparra di lire 1000 per acquisto di una casetta di propriet? dei fratelli Frustaci. (1925)
06S2Pa2Bozza di atto di vendita di una casa presso il campanile fatta tra il p. Titomanlio e Codispoti Carmela. (1925)
06S2Pa3Domanda di poter vendere un terreno. (1930)
06S2Pa3Gioacchino Alfonso Jacovino ? pronto a trasferire alla Congregazione la propriet? del convento e dei terreni. (1931)
06S2Pa3Dichiarazione che gli immobili siti in S. Andrea Jonio con relativa chiesa sono intestati ai signori Carlo Dilgskron, Enrico Kirfel e G. Biscotti. (1931)
06S2Pa3Gerardo Biscotti dichiara di trasferire alcuni terreni e immobili alla Congregazione appena verr? riconosciuta la personalit? giuridica. (1932)
06S2Pa3Copia di atto di compravendita. I Codispoti Teresa, Maria, Mariantonia e Andrea vendono all’ente giuridico della Congregazione il fondo rustico nomato Malairello in S. Andrea Jonio. (1941)
06S2Pa3Nota di trascrizione a favore della Congregazione in Pagani dell’istrumento di un fondo rustico a S. Andrea Jonio. (1941)
06S2Pa3Su acquisto di un appezzamento di terreno da Andrea Sam?. (1942)
06S2Pa3Richiesta di certificato catastale degli immobili della donazione Sam? e acquisto Codispoti. (1942)
06S2Pa3Domanda di concessione in acquisto di alcuni locali della casa di S. Andrea Jonio per il Centro sociale “Don Lorenzo Milani”. (1977)
Q – Impiegati
06S2Qa0Libro matricola lavoratori. (1949)
06S2Qa0Dichiarazione dei salari corrisposti tra il 21.04.1949 e il 20.06.1949. (1949)
06S2Qa0Libro paga quindicinale. (1950)
R – Regole e Costituzioni
06S2Ra0Regole per il prefetto e regole per gli esercizianti. ()
06S2Ra0Norme e condizioni per le missioni. ()
T – Corrispondenza
06S2Ta7Da p. Mauron. Su 6 padri che potranno occupare la casa di Calabria secondo le condizioni della baronessa fondatrice. ()
06S2Ta7La comunit? di S. Andrea propone un incontro ritiro tra i padri ordinati dal 1969. ()
06S2Ta0Al p. Andreoli. Morte del p. Lanzetta. Autorizza la vestizione di tre candidati coristi e dei due candidati laici. (1877)
06S2Ta0Da Michele Ulrich a p. Andreoli. Finalmente sta per cominciare la fondazione in Calabria. Il luogo da preferire sarebe S. Andrea Apostolo. (1889)
06S2Ta0Al p. Andreoli dal p. Mauron. Sulle disposizioni della baronessa Scoppa. Su cessione di fondi per la fondazione. (1889)
06S2Ta0Al p. Andreoli dal p. Mauron. Sugli obblighi con la baronessa Scoppa. Sulla firma per l’atto di compravendita. (1889)
06S2Ta0Al p. barbarulo dal p. Mauron. Sulla firma dello strumento di compravendita per la fondazione di S. Andrea. (1889)
06S2Ta0Al p. Barbarulo al p. Mauron. Nuovi legati e obblighi verso la baronessa. (1889)
06S2Ta0Da p. Mauron a p. Jacovetti. Riguardo alla nota degli obblighi assunti nei confronti della baronessa Scoppa nell’accettare la fondazione di S. Andrea del Jonio. (1891)
06S2Ta0Su situazione con la baronessa Scoppa. (1891)
06S2Ta0Al p. Iacovetti e al p. Mauron. Su alcune condizioni della baronessa Scoppa. (1891)
06S2Ta1Da p. Oomen al Padre Provinciale. Si ? deciso di accontentare la baronessa. (1896)
06S2Ta1Dal p. Oomen al Padre Provinciale. Richiesta di istrumenti di compra di Pagani, Avellino e S. Andrea. (1896)
06S2Ta1Dal p. Raus al p. Barbarulo. Fondazione. (1897)
06S2Ta1Dal p. Raus al p. Barbarulo. Rimandare la professione del novizio Raffaele Corricelli. ? concessa allo studente Nazarelli. La proposta della baronessa non trova soluzione. (1897)
06S2Ta1Corrispondenza tra il Padre Provinciale e la baronessa per l’apertura della casa e sue condizioni (6 lettere). (1897)
06S2Ta1Da p. Raus al p. Barbarulo. Difficolt? nel trovare i 4 padri e i 3 fratelli per la casa di S. Andrea Jonio. (1897)
06S2Ta1Dal p. Raus al p. Barbarulo. Modifiche necessarie alle trattative per la fondazione. (1897)
06S2Ta1Dal p. Raus al Padre Provinciale. Alla nuova consulta si tratter? del novizio Caccese. La lettera della baronessa ? un’offesa. (1898)
06S2Ta1Da p. Raus al p. Barbarulo. Errore della baronessa nell’assegnare delle rendite. (1898)
06S2Ta1Dal p. Raus al p. Barbarulo. Permesso di vestizione al postulante corista Antonio Caccese Scriver? alla baronessa. (1898)
06S2Ta2Da p. Ercole Barbarulo. Su difficolt? per la casa di S. Andrea Jonio. (1898)
06S2Ta2P. Angelo La Marca erige la Via Crucis nella chiesa di S. Andrea. (1898)
06S2Ta2Dal canonico Salvatore Amato. Missioni. (1899)
06S2Ta2Da Ernesto Bresciani al Padre Provinciale. Offerta della baronessa Scoppa. (1899)
06S2Ta2Da Ernesto Bresciani al Padre Provinciale. Tutto ? stao abbastanza bene regolato con la baronessa Scoppa. (1902)
06S2Ta2Missione. (1903)
06S2Ta2P. Iacovetti comunica che ha apportato modifiche al progetto della casa di S. Andrea Jonio. (1905)
06S2Ta2Al Padre Provinciale da S. Andrea Jonio. Sio chiede il permesso di abbattere 15 ulivi infruttiferi con barbatelle per la vigna. (1908)
06S2Ta3Da Giuseppe Carsi Mauro. Ringrazia per il bene degli Esercizi Spirituali. (1908)
06S2Ta2Dal sac. Pasquale Senatore. Ringrazia per la squisita lettera. (1908)
06S2Ta2Lettera del sac. Pasquale Senatore al Padre Superiore di S. Andrea Jonio per ringraziare dell’accoglienza. (1908)
06S2Ta3Da Ferdinando Guagliannone al Padre Superiore di S. Andrea Jonio. (1909)
06S2Ta3Dal vescovo in Catanzaro. I Padri Redentoristi conservano le facolt? concesse. (1914)
06S2Ta3Dal vescovo di Squillace al padre Rettore di S. Andrea Jonio. (1915)
06S2Ta3Richiesta di non accendere lampade nella chiesa del campo e di poterle accendere nella chiesa del collegio. (1917)
06S2Ta3Richiesta di affidare ad altro vescovo un numero di 200 messe da celebrare. (1917)
06S2Ta3Missione a Drapia. (1922)
06S2Ta3Dall’arciv. Di Reggio ai Padri in S. Andrea. Invia il suo cerimoniere. (1923)
06S2Ta3Dal sac. Giovanni Pepe. Il card. Ascalesi accetta l’invito per il giubileo della fondazione a S. Andrea Jonio. (1923)
06S2Ta4Elogio della missione svolta dai padri Schiavone e Conca a S. Lorenzo Bellizzi. (1927)
06S2Ta4Da un gruppo di Sidernesi ai Padri in S. Andrea Jonio. Ringraziamenti. (1927)
06S2Ta3Erezione della Via Crucis nel coro di S. Andrea. (1927)
06S2Ta4Il Padre Generale Murray concede al Padre Provinciale la facolt? di ottenere un prestito dalla casa di S. Andrea Jonio per i lavori allo Studentato in S. Angelo a Cupolo. (1927)
06S2Ta4Da Vincenzo triolo. Ringraziamenti. (1927)
06S2Ta4Dall’arciv. Falabella. Sulla missione fatta a Lauropoli. (1927)
06S2Ta4Al Padre Superiore di S. Andrea. Ringraziamenti per l’ospitalit? durante gli Esercizi Spirituali dei sacerdoti della Diocesi di Squillace. (1927)
06S2Ta4Prestito di lire 60.000 alla casa di S. Angelo a Cupolo per lavori allo Studentato. (1927)
06S2Ta4Al p. Parlato dal Potest? di S. Andrea Jonio. Sul ritardo nell’arrivo del Padre Superiore per incomprensioni con l’amministrazione. (1928)
06S2Ta4Ringraziamenti ai Padri Redentoristi per l’accoglienza fatta agli alunni del Seminario Pio X di Catanzaro. (1928)
06S2Ta4Dal sac. Giuseppe Addino. Ringraziamenti. (1928)
06S2Ta5Al p. Abbatiello dal Padre Provinciale. Il p. Pentangelo alla fine del mese andr? a Tropea. Il p. santonicola arriver? a Cassano Jonio. (1954)
06S2Ta5Da p. Freda al p. Rettore. Trasferisce a S. Andrea il p. Manuli. (1954)
06S2Ta5Dal p. Abbatiello al Padre Provinciale. Hanno ricevuto la circolare. Su alcune predicazioni. (1954)
06S2Ta5Da p. Freda al p. Abbatiello. Per ora non ? possibile il trasferimento del p. Pentangelo. (1954)
06S2Ta5Da p. Abbatiello al Padre Provinciale. Su una discussione con il p. Pentangelo. Porter? il suo testamento. (1954)
06S2Ta5Dal Padre Provinciale al p. Abbatiello. Su una lettera a lui destinata e inviata al p. Pentangelo. (1954)
06S2Ta5Al p. Abbatiello da p. Freda. Concede la richiesta fattagli. (1954)
06S2Ta5Da p. Freda al p. Abbatiello. Raccomandazioni. Sulla possibile esclaustrazione del p. D’Antuono. (1954)
06S2Ta5Telegramma. Ringraziamenti dei laureati cattolici. (1956)
06S2Ta5Da p. Meschino al p. Alfieri. Trasferisce il p. Frandina a Morcone. (1970)
06S2Ta6Da p. Alfieri al Padre Provinciale. Il p. Medea sar? libero da impegni dal 1? novembre. (1971)
06S2Ta6Corrispondenza tra il p. Carioti e il p. Alfieri. (1972)
06S2Ta6Da p. Meschino al Padre Rettore di S. Andrea Jonio. Che permetta al p. Luguori di andare a Messina. (1972)
06S2Ta6Da p. Meschino a p. Antonio Jacovino. Risponde alla domanda di mons. Formica di fondare a Oppido una casa redentorista. (1972)
06S2Ta6Da p. Meschino a p. Carmine Alfieri. Arriver? a sostegno il p. Commodaro. (1973)
06S2Ta6Da Giuseppe D’Amica al Padre Superiore di S. Andrea Jonio. Sul collegio di S. Andrea. (1973)
06S2Ta6Da Giuseppe D’Amica al Padre Rettore di S. Andrea Jonio. Sul collegio di S. Andrea Jonio. (1973)
06S2Ta6Da p. Carmine Alfieri al Padre Provinciale. Invio di altra copia di testamento olografo. (1975)
06S2Ta6Al Padre Provinciale di S. Andrea Jonio. Problemi in comunit? con il p. Matrone. (1976)
06S2Ta6Al Padre Provinciale da p. Dominjianni. Il postulante Raffaele Marrazzo non ? stato ammesso al noviziato. (1976)
06S2Ta7Dai padri di S. Andrea Jonio ad un parroco. Si mettono a disposizione per lavori di evangelizzazione. (1976)
06S2Ta7Dal superiore della casa di S. Andrea Jonio al padre Provinciale. Su fitto di alcuni locali della casa di S. Andrea Jonio. Esproprio. (1977)
06S2Ta7Da p. Capone al Padre Superiore di S. Andrea Jonio. Parere negativo per l’installazione di citofoni. (1982)
06S2Ta7Da p. Capone al Superiore dei padri di S. Andrea Jonio. Approvato il verbale dell’assemblea comunitaria del 16.02.1982. (1982)
06S2Ta7Dai padri di S. Andrea Jonio al padre Provinciale. Richiesta autorizzazione di vendita di terreno e richiesta di mappa per individuare il terreno + mappa. (1983)
06S2Ta7Da p. G. Vicidomini a p. Battigaglia. Trasferimento del p. Angelo Jodice da S. Andrea Jonio a Corato. (1983)
06S2Ta7Da p. Capone al Superiore di S. Andrea Jonio. Il consiglio provinciale ha espresso parere negativo per vendita di terreno nel giardino. (1983)
06S2Ta7Da p. Capone a p. Jodice. Trasferimento. (1983)
U – Utenze
06S2Ua0Dal p. Cesarano al Comune di S. Andrea Jonio. Su tassa focatica da pagare. (1906)
06S2Ua0Concessione gratuita dell’acqua di rifiuto per il giardino. (1937)
06S2Ua0Il Comune di S. Andrea Jonio concede gratuitamente acqua potabile per un max di 1000 litri al giorno ai Padri Redentoristi. (1938)
V – Contributi Statali
06S2Va0Domanda al Direttore Generale delle Ferrovie dello Stato per ridurre il prezzo dei biglietti ferroviari ai padri del collegio di S. Andrea Jonio. (1906)
06S2Va0Contributi della casa durante la guerra 1915-1918. (1918)
06S2Va0Da p. Capone all’assessore al turismo della regione Calabria.Chiede contributi Fondo Culto. (1980)

Regesti

APNR

Case redentoriste della Provincia Napoletana

Il regesto è un lavoro lungo che richiede pazienza e interesse. Tutti possono collaborare. Ci vorresti aiutare con un po' del tuo tempo libero? Contattaci